Kaspersky Lab partecipa a Forum PA 2014

26 mag 2014
Eventi Italia

Kaspersky Lab partecipa alla 25° edizione di Forum PA, la manifestazione dedicata alle soluzioni e alla condivisione delle best practice della pubblica amministrazione che si terrà a Roma dal 27 al 29 maggio presso il Palazzo dei Congressi di Roma. In particolare, Kaspersky Lab sarà presente con il suo stand nell’area 17D, che sarà caratterizzato da richiami al brand Ferrari di cui Kaspersky è sponsor e fornitore tecnologico.

Il tema dell’edizione di quest’anno della manifestazione sarà “Prendiamo impegni, troviamo soluzioni” e, infatti, le parole d’ordine saranno la concretezza negli impegni e nelle soluzioni possibili e l’attenzione all’innovazione basata sulle competenza e le professionalità.

Il focus di Kaspersky Lab sarà Kaspersky Security for Mobile la soluzioni per la gestione del parco mobile delle aziende. Visto che sempre più dipendenti hanno bisogno di accedere ai dati dell'azienda tramite dispositivi mobili, aumentano i rischi per la sicurezza e le problematiche gestionali generate dall'accesso mobile. Kaspersky Lab è la soluzione a questa necessità, perchè offre un livello di sicurezza superiore e supporta le iniziative BYOD , con un MDM evoluto e altamente performante.

“Kaspersky Security for Mobile combina potenti tecnologie di protezione e funzionalità complete di gestione dei dispositivi mobile (MDM) in un’unica soluzione integrata altamente performante, pronta a garantire anche alla Pubbllica Amministrazione, quale maggiore azienda in termini di “fatturato” e di “spesa”, il migliore livello di protezione del mercato, commenta Aldo del Bo’, General Manager di Kaspersky Lab Italia. “Anche quest’anno non abbiamo voluto mancare questo importante appuntamento di visibilità con la P.A, non solo per il numero di clienti che siamo felici di poter annoverare in questo settore, ma soprattutto per la ricca offerta di soluzioni che siamo in grado di offrire a questo mercato”, ha concluso del Bo’

Inoltre Kaspersky Lab presenterà Security for Virtualization | Light Agent , la nuova soluzione di sicurezza nel campo della virtualizzazione, che offre una protezione avanzata per le piattaforme virtuali VMware, Citrix e Microsoft. Kaspersky Security for Virtualization | Light Agent si aggiunge alla già esistente soluzione di sicurezza agentless per la virtualizzazione di Kaspersky Lab, leader nel settore, per gli utenti VMware e vSphere, che continuerà ad essere offerta con il nome di Kaspersky Security for Virtualization | Agentless.

La nuova tecnologia light agent è la prima soluzione di sicurezza di Kaspersky Lab ottimizzata per i clienti di Microsoft Hyper-V e Citrix XenServer e fornisce ai clienti VMware la possibilità di scegliere tra la protezione agentless o light agent. La soluzione light agent di Kaspersky Lab offre il "meglio dei due mondi" oltre ai modelli di sicurezza virtuale agentless già esistenti o quelli agent-based.

I visitatori dello stand Kaspersky avranno inoltre la possibilità di provare il brivido delle corse e della guida in pista con il simulatore Ferrari Virtual Academy.

Informazioni su Kaspersky Lab

Kaspersky Lab è la più grande azienda privata del mondo che produce e commercializza soluzioni di sicurezza per gli endpoint. L’azienda si posiziona tra i primi quattro vendor al mondo in questo mercato*. Nel corso dei suoi 16 anni di storia, Kaspersky Lab è stata un pioniere nella sicurezza IT, offrendo al mercato soluzioni di sicurezza IT per la protezione di utenti finali, Piccole e Medie Imprese e grandi aziende. Kaspersky Lab, la cui holding è registrata in Gran Bretagna, opera in 200 paesi e protegge oltre 300 milioni di clienti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni: www.kaspersky.com/it.

* L’azienda si è posizionata al quarto posto nel Worldwide Endpoint Security Revenue by Vendor, 2012 di IDC. La classifica è stata pubblicata nel report IDC Worldwide Endpoint Security 2013-2017 Forecast and 2012 Vendor Shares (IDC #242618, August 2013). Il report ha classificato i vendor software in base al fatturato da soluzioni di sicurezza endpoint nel 2012.

 CONDIVIDI