Kaspersky Security for Linux Mail Server

Protezione dei sistemi di posta elettronica da spam e malware

Kaspersky Security for Linux Mail Server fornisce funzioni di sicurezza essenziali per la posta elettronica, inclusi la protezione anti-malware, la protezione anti-spam e il filtraggio dei contenuti, in un singolo pacchetto facile da gestire. Combinando i motori anti-malware e anti-spam di Kaspersky Lab con la potenza del cloud, Kaspersky Security for Linux Mail Server offre funzionalità avanzate per il rilevamento di malware e spam con una percentuale ridotta di falsi positivi.

Sicuro, flessibile e facile da gestire

Le innovative funzionalità anti-spam, che comprendono le tecnologie Reputation Filtering ed Enforced Anti-Spam Updates Service, garantiscono il filtraggio di spam "zero-hour", mentre la nuova tecnologia ZetaShield di Kaspersky offre protezione alle aziende contro attacchi mirati e "zero-day". Progettato l'integrazione con un'ampia gamma di sistemi di posta basati su Linux, Kaspersky Security for Linux Mail Server offre livelli di sicurezza, flessibilità e semplicità di gestione appropriati per le aziende e i provider di servizi Internet (ISP).


Kaspersky Security for Linux Mail Server

Funzionalità

Protezione integrata contro virus e spam 

Ancora più efficace! Motore antivirus avanzato
Kaspersky Security for Linux Mail Server include l'ultima versione del pluripremiato motore antivirus di Kaspersky, basato sulla tecnologia Behavior Stream Signatures, che consente di rilevare e rimuovere gli allegati nocivi dai messaggi e-mail in arrivo.

Novità!  Zero-Day Exploit e Targeted Attack (ZETA) Shield
ZetaShield di Kaspersky offre protezione da malware ed exploit sconosciuti per difendere gli utenti da attacchi "zero-day" e "zero-hour" e da minacce APT (Advanced Persistent Threats).

Ancora più efficace!  Potente motore anti-spam
Kaspersky Security for Linux Mail Server include l'ultima versione del motore anti-spam di Kaspersky, che comprende due nuove tecnologie avanzate:

  • Enforced Anti-Spam Updates Service – utilizza la tecnologia "push", direttamente dal cloud Kaspersky, per fornire aggiornamenti in tempo reale. Riducendo la "finestra di aggiornamento" da 20 minuti a circa 1 minuto, la tecnologia Enforced Anti-Spam Updates Service consente di proteggere le aziende da spam "zero-hour" e da epidemie di spam.
  • Reputation Filtering assistito da cloud – protegge da spam sconosciuti, migliorando il tasso di rilevamento degli spam e riducendo il numero di falsi positivi.

Novità!  Kaspersky Security Network
Per difendere il sistema dai virus e dagli attacchi malware più recenti, il servizio Kaspersky Security Network (KSN) basato su cloud utilizza le informazioni ricevute dai sistemi di milioni di utenti in tutto il mondo che hanno aderito al programma. Le potenziali minacce vengono monitorate e analizzate in tempo reale per bloccare eventuali azioni pericolose prima che possano causare danni.

Ancora più efficace!  Filtraggio degli allegati
La nuova funzione Format Recogniser è in grado di filtrare gli allegati utilizzando informazioni relative al tipo di file, al nome e alle dimensioni del messaggio. Ciò consente alle aziende di applicare i propri criteri di controllo dell'utilizzo della posta elettronica e di gestire eventuali problemi di responsabilità aziendale che possono insorgere quando gli utenti cercano di distribuire brani musicali o file video illegali tramite il sistema di posta elettronica aziendale.

Ancora più efficace!  Blacklist e whitelist globali
Oltre a creare blacklist o whitelist aziendali, gli amministratori possono gestire le e-mail di mittenti accettati o indesiderati utilizzando protocolli IPv4 e IPv6, wildcard ed espressioni regolari.

Novità!  Blacklist e whitelist personali
Anche gli utenti possono creare le proprie blacklist e whitelist.

Novità!  Backup e backup personale con ricerca flessibile
Le e-mail bloccate vengono messe in quarantena in un sistema di backup. Se il sistema utilizza OpenLDAP o Microsoft Active Directory, i singoli utenti possono accedere al proprio backup personale tramite il Web, riducendo così la necessità di contattare l'helpdesk.

Ancora più efficace!  Integrazione con i più diffusi MTA (Postfix, Sendmail, Exim, qmail e CommunigatePro)
A seconda del tipo di MTA (Mail Transfer Agent) utilizzato, Kaspersky Security for Linux Mail Server permette di scegliere il metodo di integrazione desiderato, ad esempio come filtro o tramite Milter API.

Ancora più efficace!  Scansione file antivirus da riga di comando
Kaspersky Anti-Virus On-Demand Scanner può essere utilizzato per il controllo on-demand di virus negli oggetti, tra cui directory, file normali e dispositivi quali dischi rigidi, unità flash e DVD-ROM.

Novità!  Amavisd-new
Kaspersky Security for Linux Mail Server supporta l'integrazione con i sistemi di posta Linux, tramite l'interfaccia ad alte prestazioni AMaViS.

Ancora più efficace!  Funzionalità di monitoraggio e reporting

  • Supporto di SNMP (Simple Network Management Protocol): è possibile monitorare qualsiasi tipo di evento mediante trap ed eventi SNMP
  • Una nuova dashboard consente la visualizzazione immediata dello stato e del monitoraggio
  • Reporting flessibile e dettagliato in formato PDF per la creazione di report personalizzabili che facilitano l'attività di monitoraggio e analisi della sicurezza e dei criteri
  • Sistema di notifica che informa gli amministratori e i proprietari dei documenti di eventuali violazioni dei criteri
  • Registri dettagliati su tutte le attività dei prodotti, per facilitare l'identificazione di eventuali problemi

Ancora più efficace!  Facilità di implementazione, manutenzione e gestione

  • Gli amministratori di sistema possono eseguire aggiornamenti manuali o impostare regole per l'esecuzione automatica di aggiornamenti completi di antivirus, anti-spam e ZetaShield
  • Integrazione con Active Directory e OpenLDAP
  • Efficaci regole per la gestione del traffico e-mail: gli amministratori possono creare regole in base ai criteri di sicurezza adottati a livello aziendale
  • Supporto IPv6
  • Architettura scalabile: l'intero sistema può essere facilmente trasferito da un server di test a un ambiente di produzione

Vantaggi

Rilevamento ottimizzato dello spam con un minor numero di falsi positivi
Le nuove tecnologie Kaspersky offrono funzioni ottimizzate per il rilevamento dello spam, che consentono di ridurre il numero dei messaggi di spam in grado di penetrare nei sistemi di posta elettronica.

Inoltre, le ultime soluzioni di Kaspersky assicurano una percentuale di falsi positivi più bassa rispetto ai prodotti precedenti: in questo modo, i sistemi di posta elettronica usufruiscono di una maggiore protezione senza l'inconveniente della messa in quarantena di un gran numero di messaggi legittimi.

  • Da un recente studio condotto da Kaspersky, è emerso che il 43% di tutte le e-mail di un nuovo attacco spam viene distribuito nei primi 10 minuti.
    Kaspersky Security for Linux Mail Server include Enforced Anti-Spam Update Service, un servizio progettato per ridurre a meno di un minuto la "finestra di esposizione", in modo da limitare la probabilità che nuovi attacchi spam riescano a penetrare nei sistemi protetti da Kaspersky.
  • Kaspersky Security for Linux Mail Server include l'integrazione con Kaspersky Security Network (KSN), che consente di accedere al database di Kaspersky basato su cloud per ottenere informazioni in tempo reale sui nuovi attacchi spam.
  • La tecnologia Reputation Filtering di Kaspersky basata su cloud identifica i possibili messaggi spam tramite sofisticati strumenti per l'analisi dei contenuti. Utilizza funzionalità assistite da cloud per "confrontare le esperienze con altri utenti". Kaspersky Security for Linux Mail Server è pertanto in grado di elaborare i messaggi con un tempo di latenza minimo, riducendo anche il numero di falsi positivi e aumentando il tasso di rilevamento complessivo.

Rilevamento avanzato anti-malware e "zero-hour"
Il più recente motore antivirus di Kaspersky offre una velocità di scansione più elevata e un maggiore tasso di rilevamento per l'individuazione più rapida e accurata di allegati di posta elettronica dannosi. Inoltre, la nuova tecnologia ZetaShield (Zero-Day Exploit e Targeted Attack Shield) è progettata per identificare il malware nell'ambito di attacchi mirati. La combinazione del motore antivirus di Kaspersky con la tecnologia ZetaShield aumenta significativamente il tasso di rilevamento di malware, offrendo quindi alle aziende un livello di protezione più elevato.

Alta velocità e alte prestazioni
Tutti i motori anti-malware e anti-spam determinano un certo sovraccarico di lavoro per i sistemi. Kaspersky Security for Linux Mail Server è progettato in modo da offrire una velocità elevata con un minimo impatto sulle prestazioni del sistema.

Flessibile e facile da eseguire e monitorare
Kaspersky Security for Linux Mail Server è progettato per unire flessibilità, facilità di implementazione e semplicità di gestione.

  • Oltre a fornire efficaci regole di gestione del traffico e-mail e il supporto di OpenLDAP e Active Directory, Kaspersky Security for Linux Mail Server permette agli utenti di impostare blacklist e whitelist personali, nonché di gestire i propri elementi in quarantena. Ciò assicura agli utenti una maggiore capacità di controllo e contribuisce a ridurre il numero delle chiamate all'helpdesk.
  • Gli amministratori possono scegliere di integrare le funzionalità di reporting e monitoraggio di Kaspersky Security for Linux Mail Server nel sistema di monitoraggio già in uso nella propria organizzazione (SNMP), oppure decidere di utilizzare la nuova console di gestione basata sul Web di Kaspersky, dotata di una dashboard che consente di visualizzare immediatamente le statistiche essenziali del sistema.

Semplice integrazione
È possibile integrare Kaspersky Security for Linux Mail Server con i più diffusi Mail Transfer Agent (MTA) basati su Linux, come Postfix, Sendmail, Exim, qmail e CommuniGate Pro, oltre che con i sistemi di posta elettronica basati su Linux che utilizzano AMaViS. Kaspersky Security for Linux Mail Server supporta inoltre IPv6.

Requisiti di sistema

Requisiti hardware
Requisiti software
  • Processore Intel Xeon 3040 o Core 2 Duo a 1,86 GHz o più veloce
  • 2 GB di RAM
  • Almeno 4 GB disponibili per lo swap
  • 4 GB disponibili sul disco rigido per installare l'applicazione e memorizzare file temporanei e file di registro
Uno dei seguenti sistemi operativi:
Per le piattaforme a 32 bit:
  • Red Hat Enterprise Linux 6.2 Server.
  • Fedora 16
  • SUSE Linux Enterprise Server 11 SP2
  • Debian GNU/Linux 6.0.4 Squeeze
  • CentOS 6.2
  • openSUSE Linux 12.1
  • Ubuntu 10.04 LTS; 12.04 LTS
  • Mandriva Enterprise Server 5.2
  • FreeBSD 8.3, 9.0
  • Canaima 3.0
  • Asianux 4 SP1
Per le piattaforme a 64 bit:
  • Red Hat Enterprise Linux 6.2 Server
  • Fedora 16
  • SUSE Linux Enterprise Server 11 SP1
  • Novell Open Enterprise Server 11
  • Debian GNU/Linux 6.0.4 Squeeze
  • CentOS 6.2
  • openSUSE Linux 12.1
  • Ubuntu 10.04 LTS; 12.04 LTS
  • FreeBSD 8.x, 9.x
  • Canaima 3.0
  • Asianux 4 SP1
Supporta le seguenti librerie a 32 bit su sistemi operativi a 64 bit:
  • libc6-i386, ia32-libs per Debian e Ubuntu
  • glibc.i686 per RHEL, Fedora e CentOS
  • glibc-32bit per OpenSUSE, SLES e OES
Server di posta supportati:
  • Exim 4.71 o versione successiva
  • Postfix 2.5 o versione successiva
  • qmail 1.03 o versione successiva
  • Sendmail 8.14 o versione successiva
  • CGatePro-Linux-5.3 o versione successiva
Browser supportati (per interfaccia basata sul Web):
  • Mozilla Firefox o versione successiva
  • Internet Explorer 9
  • Google Chrome 17 o versione successiva
Moduli Apache richiesti:
  • mod_ssl
  • mod_include
  • mod_dir
  • mod_expires