Kaspersky Security for Linux Mail Server

Protezione superiore per il vostro sistema di posta elettronica

Progettato per l'integrazione con un'ampia gamma di sistemi di posta basati su Linux, Kaspersky Security for Linux Mail Server offre livelli di sicurezza, flessibilità e semplicità di gestione appropriati per le aziende e i provider di servizi Internet (ISP). Fornendo una vasta gamma di funzioni di sicurezza essenziali per il server di posta Linux, tra cui anti-malware, anti-spam, anti-phishing e content filtering, in un'unica applicazione di facile gestione che include tecnologie assistite da cloud, Kaspersky Security for Linux Mail Server offre una protezione avanzata con una bassa percentuale di falsi positivi.

Gestione centralizzata tramite la console di amministrazione di Kaspersky Security Center

Vantaggi

Un rilevamento più efficace per una maggiore produttività

La soluzione di sicurezza per il server di posta Linux di Kaspersky Lab include avanzate tecnologie di rilevamento dello spam, che consentono di ridurre al minimo il numero dei messaggi spam in grado di penetrare nei sistemi di posta elettronica, al fine di evitare distrazioni e interruzioni per gli utenti.

Poiché Kaspersky Security for Linux Mail Server assicura anche un bassissimo livello di falsi positivi, i sistemi di posta elettronica usufruiscono di una protezione rigorosa senza i problemi e le interruzioni derivanti dall'errata identificazione come spam e dalla messa in quarantena di un gran numero di messaggi legittimi.

Anti-spam e anti-phishing assistiti da cloud per una migliore protezione

Kaspersky Security for Linux Mail Server include la tecnologia EASUS (Enforced Anti-Spam Updates Service) che consente di ridurre il tempo di esposizione dei sistemi di posta elettronica ai nuovi attacchi spam. L'integrazione con Kaspersky Security Network (KSN) assicura ai sistemi di posta elettronica di ricevere informazioni in tempo reale sui nuovi attacchi spam non appena si rendono disponibili sul database di Kaspersky basato su cloud.

Inoltre, la tecnologia Reputation Filtering basata su cloud di Kaspersky utilizza sofisticati strumenti di analisi dei contenuti per identificare possibili spam e sfrutta le funzionalità assistite dal cloud per "confrontare le esperienze con altri utenti". I clienti usufruiscono, pertanto, di una soluzione di sicurezza per il server di posta Linux in grado di elaborare i messaggi con un tempo di latenza minimo, riducendo anche il numero di falsi positivi e aumentando il tasso complessivo di rilevamento.

Il più recente modulo anti-phishing di Kaspersky riceve anche gli aggiornamenti in tempo reale dalla soluzione Kaspersky Security Network basata su cloud. In tal modo, è possibile usufruire di un rilevamento più efficace in grado di difendere il sistema di posta elettronica aziendale (e i relativi utenti) dai messaggi e-mail che contengono collegamenti a siti Web di phishing.

Efficace motore anti-malware e rilevamento di exploit

Grazie al nostro più recente motore antivirus, Kaspersky Security for Linux Mail Server garantisce tassi di rilevamento superiori e una velocità di scansione più elevata per offrire le funzioni antivirus per il server di posta Linux necessarie per l'individuazione rapida e accurata degli allegati di posta elettronica dannosi.

La tecnologia ZETA Shield (Zero-Day Exploit and Targeted Attack Shield) di Kaspersky è progettata per identificare il malware nell'ambito di attacchi mirati. La combinazione del più recente motore antivirus di Kaspersky con la tecnologia ZETA Shield aumenta significativamente i tassi di rilevamento di malware, offrendo quindi alle aziende un livello di protezione molto più elevato.

Alta velocità e alte prestazioni

Kaspersky Security for Linux Mail Server è progettato in modo da offrire una velocità elevata con un minimo impatto sulle prestazioni dei sistemi, contribuendo ad incrementare l'efficienza nelle aziende.

Facilità di implementazione e gestione per risparmiare tempo e denaro

Efficaci regole di gestione del traffico e-mail e il supporto di OpenLDAP e Active Directory consentono di implementare i criteri aziendali offrendo, al contempo, agli utenti la possibilità di creare blacklist e whitelist personali, nonché di gestire i propri elementi in quarantena, il che contribuisce a ridurre il numero delle chiamate all'helpdesk.

È possibile integrare le funzionalità di reporting e monitoraggio di Kaspersky Security for Linux Mail Server nel sistema di monitoraggio esistente (SNMP) o gestire l'applicazione tramite Kaspersky Security Center, l'intuitiva console di gestione di Kaspersky.

L'integrazione elimina qualsiasi problema

È possibile integrare Kaspersky Security for Linux Mail Server con i più diffusi Mail Transfer Agent (MTA) basati su Linux, come Postfix, Sendmail, Exim e qmail. Inoltre, poiché è possibile integrare l'applicazione con i sistemi di posta elettronica basati su Linux che utilizzano AMaViS, è facile passare da uno scanner antivirus open-source alla rigorosa protezione offerta da Kaspersky Security for Linux Mail Server. L'applicazione supporta anche il protocollo IPv6.

Kaspersky Security for Linux Mail Server

Funzioni principali

Funzionalità anti-malware multilivello

Ancora più efficace! Motore antivirus avanzato e assistito da cloud tramite Kaspersky Security Network
Kaspersky Security for Linux Mail Server comprende la più recente versione del pluripremiato motore anti-malware di Kaspersky Lab. Inoltre, riceve informazioni in tempo reale dalla soluzione Kaspersky Security Network (KSN) basata su cloud, pertanto i clienti possono usufruire di una soluzione antivirus per il server di posta Linux in grado di offrire prestazioni ancora migliori nel rilevamento e nella rimozione degli allegati dannosi dai messaggi e-mail in arrivo.

Novità! Filtro URL dei collegamenti Web nocivi assistito da cloud tramite Kaspersky Security Network
Grazie agli aggiornamenti in tempo reale dal cloud, il filtro URL dei collegamenti Web nocivi di Kaspersky blocca i messaggi e-mail che contengono collegamenti a siti infetti o file dannosi.

Zero-Day Exploit and Targeted Attack (ZETA) Shield
L'innovativa tecnologia ZETA Shield di Kaspersky consente di proteggersi da malware ed exploit sconosciuti, che includono attacchi "Zero-Day" e "Zero-Hour" e minacce APT (Advanced Persistent Threats).

Filtraggio dei contenuti e anti-spam

Ancora più efficace! Motore anti-spam
Il motore anti-spam di Kaspersky comprende due potenti tecnologie:

  • Enforced Anti-Spam Updates Service (EASUS), che utilizza la tecnologia "push", direttamente da Kaspersky Security Network basata su cloud, per fornire aggiornamenti in tempo reale. Riducendo la finestra temporale di aggiornamento da 20 minuti a meno di 1 minuto, la tecnologia EASUS consente di proteggere le aziende da spam "zero-hour" e da epidemie di spam.
  • Reputation Filtering assistito da cloud: è in grado di valutare i messaggi e-mail sospetti, metterli in quarantena e ricontrollarli quando si rendono disponibili informazioni aggiornate. In tal modo, aiuta a difendersi da spam sconosciuti, riducendo, al contempo, il numero di falsi positivi.

Novità! Anti-phishing assistito da cloud
Il nuovo modulo anti-phishing di Kaspersky riceve gli aggiornamenti in tempo reale da Kaspersky Security Network basata su cloud, assicurando un rilevamento e blocco più efficace dei messaggi e-mail che contengono collegamenti a siti Web di phishing.

Novità! Rilevamento dei messaggi e-mail di massa
È possibile impostare facilmente appositi criteri per bloccare la ricezione di messaggi e-mail di massa indesiderati.

Kaspersky Security Network
L'accesso alla Kaspersky Security Network basata su cloud consente di controllare specifici messaggi e-mail ritenuti sospetti in qualsiasi momento.

Ancora più efficace! Filtraggio degli allegati
La tecnologia Format Recogniser di Kaspersky filtra gli allegati utilizzando informazioni reali sul tipo di file, sul nome e sulle dimensioni del messaggio per consentire di applicare i propri criteri di controllo dell'utilizzo della posta elettronica, nonché di gestire eventuali problemi di responsabilità aziendale che possono insorgere quando gli utenti cercano di distribuire brani musicali o file video illegali tramite il sistema di posta elettronica aziendale.

Blacklist e whitelist globali
È semplice creare blacklist o whitelist e gestire fonti "autorizzate" o "indesiderate" utilizzando indirizzi IPv4 e IPv6, caratteri jolly ed espressioni regolari.

Ancora più efficace! Blacklist e whitelist personali
Gli utenti possono facilmente creare blacklist e whitelist personali e accedere ai propri elementi messi in quarantena.

Rilevamento dello spam in lingue asiatiche
Kaspersky Security for Linux Mail Server include anche speciali impostazioni che consentono di aumentare la precisione nel rilevamento dello spam in molte lingue asiatiche, tra cui Giapponese, Coreano, Tailandese e Vietnamita.

Ancora più efficace! Quarantena, anche di elementi personali, con funzioni flessibili di ricerca e ordinamento
Quando Kaspersky Security for Linux Mail Server blocca i messaggi e-mail, li archivia in un sistema di backup. Se il sistema utilizza Microsoft Active Directory o OpenLDAP, i singoli utenti possono accedere ai backup personali tramite il Web, riducendo così la necessità di contattare l'helpdesk.

Supporto dell'integrazione

Integrazione con i più diffusi MTA, tra cui Postfix, Sendmail, Exim e qmail
A seconda del tipo di MTA (Mail Transfer Agent) utilizzato, è possibile scegliere il metodo di integrazione desiderato, come plug-in o tramite Milter API.

Scansione file antivirus da riga di comando
Il Kaspersky Anti-Virus On-Demand Scanner può essere utilizzato per il controllo on-demand di virus in oggetti, tra cui directory, file normali e dispositivi, quali dischi rigidi, unità flash e DVD-ROM.

AMaViS (A Mail Virus Scanner)
Kaspersky Security for Linux Mail Server supporta l'integrazione con i sistemi di posta Linux tramite l'interfaccia AMaViS ad alte prestazioni.

Visualizzazione immediata del monitoraggio e reporting flessibile

Novità! Integrazione con Kaspersky Security Center
Kaspersky Security Center, l'intuitiva console di gestione di Kaspersky, offre la possibilità di monitorare i livelli di sicurezza di tutti i server di posta Linux, inclusi i cluster, da un'unica console. Se si verifica un problema di sicurezza, l'amministratore di sistema viene automaticamente informato in merito al server interessato e sulla causa del problema.

Novità! Supporto dell'helpdesk
Gli addetti all'helpdesk possono ora accedere ai sistemi di backup degli utenti e alle blacklist/whitelist personali tramite un'interfaccia Web standard, senza disturbare gli amministratori di sistema o gli utenti finali.

Ancora più efficace! Dashboard
La dashboard Web fornisce una visualizzazione immediata dello stato della protezione e del monitoraggio, comprese le informazioni sui malware rilevati più recentemente.

Supporto del protocollo SNMP (Simple Network Management Protocol)
Il supporto SNMP consente di monitorare qualsiasi tipo di evento mediante trap ed eventi SNMP.

Gestione Web e CLI
È possibile scegliere il metodo di gestione dell'applicazione desiderato, via console Web o tramite riga di comando (CLI).

Reporting flessibile e dettagliato in formato PDF
I report personalizzabili facilitano l'attività di monitoraggio e analisi della sicurezza e dei criteri di protezione.

Sistema di notifica
Gli amministratori e i proprietari dei documenti vengono informati circa eventuali violazioni dei criteri, affinché possano intervenire immediatamente.

Registri dettagliati
Vengono registrate automaticamente informazioni dettagliate su tutte le azioni del prodotto per consentire di identificare la causa di un problema.

Facile da installare e gestire

Semplice installazione
Kaspersky Security for Linux Mail Server viene fornito come set di pacchetti di installazione specifici in base al sistema operativo di destinazione, ed uno speciale script post-installazione semplifica l'implementazione dell'applicazione e la relativa integrazione con il sistema di posta esistente.

Integrazione con Active Directory e OpenLDAP
L'integrazione semplifica la configurazione di regole e criteri. È possibile crittografare la comunicazione tra Kaspersky Security for Linux Mail Server e il server LDAP tramite la tecnologia TLS o SSL.

Efficaci regole per la gestione del traffico e-mail
Kaspersky semplifica l'implementazione di criteri e regole di scansione basate sui gruppi.

Supporto IPv6
È possibile utilizzare la nomenclatura IPv6 per gli indirizzi Internet durante la creazione delle regole di gestione del traffico.

Architettura scalabile
L'intero sistema può essere facilmente trasferito da un server di test a un ambiente di produzione, in modo da testare accuratamente il sistema prima di implementarlo.

Semplice da aggiornare
Oltre ad eseguire aggiornamenti manuali (per le tecnologie antivirus, anti-spam, anti-phishing e ZETA Shield), è possibile anche specificare regole per l'esecuzione automatica degli aggiornamenti.

Requisiti di sistema

Piattaforme supportate:

È possibile utilizzare l'applicazione come gateway di posta protetto (con MTA). Viene fornita la protezione antivirus, anti-spam e anti-phishing per i server di posta Linux.

Requisiti hardware minimi:

  • Processore Intel® Xeon 3040 o Core 2 Duo 1,86 GHz (o più veloce)
  • 2 GB di RAM
  • Almeno 4 GB disponibili per lo swap
  • 4 GB disponibili sul disco rigido per installare l'applicazione e memorizzare file temporanei e file di registro

Sistemi operativi supportati:

Uno dei seguenti sistemi operativi (32 bit e 64 bit):

  • Red Hat Enterprise Linux 6.4 Server
  • SUSE Linux Enterprise Server 11 SP3
  • CentOS-6.4
  • Ubuntu Server 10.04.4 LTS / 12.04 LTS
  • Debian GNU / Linux 6.0.5 / 7.1
  • FreeBSD 8.4 / 9.1
  • Novell Open Enterprise Server 11 (solo x64)

Supporta le seguenti librerie a 32 bit su sistemi operativi a 64 bit:

  • libc6-i386, ia32-libs per Debian e Ubuntu
  • glibc.i686 per RHEL e CentOS
  • glibc-32bit per SLES e OES

Server di posta supportati:

  • Exim 4.71 o versione successiva
  • Postfix 2.5 o versione successiva
  • qmail 1.03 o versione successiva
  • Sendmail 8.14 o versione successiva
  • CommuniGate Pro-6.2

Browser supportati (per l'utilizzo dell'interfaccia Web):

  • Mozilla Firefox 24
  • Internet Explorer 10
  • Google Chrome 30

Server Web supportati:

  • Apache 2.2, 2.4

Nota:
Prima dell'installazione dell'interfaccia di Kaspersky Security for Linux Mail Server, è necessario installare e abilitare i seguenti moduli Apache: mod_ssl, mod_include, mod_dir e mod_expires. È possibile attivare i moduli mediante il comando cmd a2enmod: a2enmod ssl, a2enmod include, a2enmod dir e a2enmod expires.

 

 CONDIVIDI