Internet security center

Software antivirus fittizi

Mac Flashfake Infographic

Mac Flashfake Infographic

I software antivirus fittizi appartengono a una categoria di malware che simulano l'individuazione di infezioni nel computer della vittima. In alcuni casi, l'obiettivo del cybercriminale può essere semplicemente di spaventare la vittima. Tuttavia, molti programmi antivirus fittizi cercano anche di estorcere il pagamento per la rimozione di malware che in effetti non è stato rilevato e che potrebbe non essere nemmeno presente.

Evitare i programmi antivirus fittizi

Ecco di seguito alcuni utili suggerimenti del team di esperti della sicurezza Internet di Kaspersky Lab su come prevenire il download nel computer di programmi antivirus fittizi:

  • Eliminare le vulnerabilità, mantenendo SO e applicazioni aggiornati
    Applicare le patch per la protezione del sistema operativo (SO) e di tutte le applicazioni, compresi:
    • Browser Web
    • Flash Player
    • Lettore PDF... e tutte le altre applicazioni sul computer

  • Mantenere le difese anti-malware
    Tenere aggiornati i software antivirus e per la protezione su Internet. È importante selezionare l'opzione per l'attivazione degli aggiornamenti automatici del prodotto di protezione.

  • Fare attenzione ai risultati dei motori di ricerca
    Evitare di fare clic sui collegamenti sponsorizzati presenti nei risultati di ricerca Internet. A volte è opportuno prestare particolare attenzione ai risultati di ricerca visualizzati ai primi posti.

  • Digitare l'URL nella barra degli indirizzi
    Se possibile, accedere a un sito Web direttamente, digitando l'URL nel browser. Può essere un'operazione un po' più lunga rispetto al clic su un collegamento generato da un motore di ricerca, ma può offrire maggiore sicurezza.

  • Fare attenzione ai pericoli della navigazione sul Web
    Evitare di navigare in siti sconosciuti, soprattutto nei social network.

  • Non aprire allegati inattesi
    Se si riceve un allegato e-mail che non si aspettava, potrebbe trattarsi di una trappola. Non aprire allegati sconosciuti, a meno che non sia possibile verificare che sono sicuri e che non contengono malware.

  • Riflettere prima di fare clic su un collegamento
    Non fare clic su collegamenti a caso o nelle e-mail o nei messaggi istantanei (IM) o sui collegamenti ai siti dei social network.

 CONDIVIDI