Telefoni cellulari sempre più bersagliati dai cybercriminali

27 gen
Notizie Virus

Per anni i possessori di cellulari non sono stati l’obiettivo principale dei cybercriminali. Oggi però la situazione è cambiata e programmi maligni come Trojan, virus e spam continuano ad aumentare nel mondo della telefonia mobile. In passato la minaccia d’infezione ai telefoni cellulari era un problema circoscritto alla Russia.

La scorsa settimana gli esperti di Kaspersky Lab hanno però individuato un nuovo programma maligno per Symbian, uno dei sistemi operativi più diffusi nel settore della telefonia mobile mondiale, che punta ai clienti di una compagnia telefonica indonesiana. Il Trojan è scritto in Python, un linguaggio script. Invia un SMS a un numero breve con le istruzioni per trasferire somme di denaro dal numero di un normale utente a quello di un cybercriminale. Attualmente questo tipo di modifiche riguarda solo gli utenti di una compagnia di telefonia mobile in Indonesia.
Tuttavia, altri operatori attiveranno in futuro questo tipo di servizio (trasferimento di denaro da un cellulare all’altro), è probabile che minacce del genere si diffondano a livello mondiale.

“Chiaramente i cybercriminali che diffondono questo Trojan vogliono guadagnare denaro” afferma Denis Maslennikov, Senior Malware Analyst di Kaspersky Lab. “Finora si pensava che i programmi maligni che inviano SMS senza il consenso degli utenti fosse un fenomeno che interessava solo la Russia. Ora possiamo affermare che presto il problema non riguarderà solo i clienti russi ma diventerà una questione mondiale.”

Piccole quantità ma perdite enormi

Esistono cinque varianti riconosciute di Trojan-SMS.Python.Flocker, dall’.ab all’.af. Le quantità trasferite variano da 0.45 $ a 0.90 $; di conseguenza il guadagno dei cybecriminali dipende molto dal numero di dispositivi che riescono ad infettare.

Kaspersky Mobile Security protegge da questo nuovo Trojan: il prodotto di Kaspersky Lab blocca programmi maligni impedendogli di sottrarre denaro e garantendo la sicurezza dei dati. Kaspersky Lab raccomanda agli utenti un po’ di attenzione nell’uso dei telefoni cellulari e degli smartphone per la navigazione in Internet e un aggiornamento costante il database antivirus.

Informazioni su Kaspersky Lab

Kaspersky Lab è tra le aziende leader nello sviluppo di software per la sicurezza dei dati, con sedi a Mosca (Russia), Cambridge (Regno Unito), Pleasanton (California, Stati Uniti). L’azienda conta oltre 1000 impiegati, distribuiti in 13 Paesi: Russia, Germania, Inghilterra, Francia, Italia, Spagna, Olanda, Giappone, Polonia, Romania, Cina, Corea del Sud e Stati Uniti. Fondata nel 1997, Kaspersky Lab focalizza la sua attività nello sviluppo di tecnologie e software per la sicurezza informatica. Il prodotto principale di Kaspersky Lab, conosciuto come Kaspersky Anti-Virus, è in costante sviluppo dal 1989 per offrire il massimo livello di sicurezza agli utenti privati e corporate. Kaspersky ha siglato in questi anni importanti partnership con SUSE e Red Hat e, dal 2003, è Gold Certified Partner Microsoft.