Kaspersky Lab rileva dello spam attraverso YouTube

21 ott
Notizie Virus

Il team di Kaspersky Lab dedicato al Content Filtering, ha rilevato un invio di massa di email contenenti un link a un video pubblicitario su YouTube. Il messaggio è presente in Rete in alcune sue varianti, benché il link al video YouTube presente nelle email sia sempre lo stesso. YouTube viene scelto dagli spammer per la sua enorme popolarità a livello globale. Già nel 2007, Kaspersky Lab aveva previsto un possibile utilizzo di YouTube per la diffusione di messaggi spam; quanto rilevato oggi è però il primo esempio in assoluto di un invio di massa di email con lo scopo di indirizzare l’utente su un video pubblicitario.

“Ovviamente questo tipo di pubblicità risulta più interessante e riceve più contatti di quella normale” ha commentato Darya Gudkova, Capo della divisione Content Analysis & Research in Kaspersky Lab. “Due anni fa gli spammer hanno usato solo il nome di YouTube, attirando gli utenti con la promessa di un video divertente ma indirizzandoli poi su pagine pubblicitarie. Ora invece il link conduce davvero a YouTube, che viene quindi usato per la diffusione di messaggi pubblicitari non richiesti”

Non è la prima volta che gli spammer utilizzano un approccio così creativo quest’anno. Ad Aprile, sono stati rilevati messaggi contenenti immagini complesse, in cui erano presenti tecnologie di “disturbo” in grado di causare problemi ai filtri spam.

Kaspersky Lab ricorda agli utenti l’importanza di mantenere attivi i filtri anti-spam per evitare la ricezione in massa di messaggi non richiesti e potenzialmente pericolosi. L’azienda suggerisce inoltre di utilizzare la funzione di addestramento dei filtri anti-spam per migliorare costantemente la protezione da tutti i tipi di spam.