Notizie Spam


27 set   Spam News

Gli spammer vanno in vacanza: la percentuale di spam nel traffico email ad agosto

Roma, 27 settembre 2013 - Ad agosto, la percentuale di spam nel traffico email è stato del 67,6% di tutto il traffico globale, secondo i dati di Kaspersky Lab, registrando una decrescita del 3,6% rispetto a luglio.Nonostante però la percentuale di spam totale sia diminuita, si è registrato un aumento del numero di messaggi di phishing, che sono cresciuti del 10% rispetto a luglio, mentre il volume di messaggi di spam contenenti allegati nocivi è cresciuto di 2,5 volte, assestandosi al 5,6% di tutto il traffico email.Nonostante il periodo estivo, i cyber criminali hanno continuato con il bombardamento di messaggi fasulli che annunciavano prenotazioni aeree e di hotel inesistenti, anche a nome di aziende molto conosciute.  Ad esempio, booking.com e Delta Air Lines sono state utilizzate dagli spammer per i loro attacchi. In agosto, Kaspersky Lab ha ancora una volta registrato un massiccio mailing di lettere fasulle, che a prima vista potevano apparire perfettamente legittime e invitavano gli utenti ad aprirle per scarirare fantomatici allegati nocivi. La vittima veniva in questo modo infettata dal Trojan Tepfer, che rubava le credenziali del computer dell’utente. Agosto ha visto anche la crescita di messaggi di phishing che apparentemente provenivano da Apple, con la richiesta

← Previous   |   Top Of Page   |   Next →

 CONDIVIDI