Principali risultati della ricerca

29 dic 2013
Notizie Virus

I programmi appositamente sviluppati dai virus writer per eseguire il furto di denaro "elettronico" e per carpire informazioni sensibili di natura finanziaria rappresentano indubbiamente una delle tipologie di malware più sofisticate e complesse. Tale categoria di software nocivi consente ai cybercriminali di convertire rapidamente gli "sforzi" da essi profusi in cospicui profitti; è per tale motivo che i criminali della Rete non risparmiano certamente le proprie forze ed i mezzi finanziari di cui dispongono per creare e poi sfruttare - nella conduzione di attività illecite legate al crimine informatico - temibili programmi malware riconducibili alla specifica tipologia che comprende i trojan ed i backdoor "finanziari". E' stato ad esempio osservato a più riprese, dagli esperti di Kaspersky Lab, come gli autori di software nocivi siano di fatto disposti a sborsare decine di migliaia di dollari per ottenere informazioni riguardo alle nuove vulnerabilità via via individuate in applicazioni e sistemi operativi, con il preciso intento di eludere poi l'azione protettiva svolta dai prodotti anti-malware e surclassare, in tal modo, la sempre nutrita concorrenza cybercriminale, anch'essa impegnata ad escogitare nuove e sempre più temibili minacce IT.

Per saperne di più:

Le cyber-minacce «finanziarie» nell'anno 2013. Parte 2: malware

 CONDIVIDI