Notizie Spam


28 ott   Spam News

Lo spam nel mese di Settembre 2014

Nel mese oggetto del presente report, i truffatori "nigeriani" hanno sfruttato nuove tematiche per la conduzione dei loro mailing di massa fraudolenti; al centro delle inverosimili "storie" da essi abitualmente narrate è risultata essere, in particolar modo, la grave emergenza sanitaria causata a livello globale dal virus Ebola, con i numerosi casi di contagio che si sono via via manifestati in diversi paesi, costantemente ed attentamente riportati dai mass media di tutto il mondo. In settembre, il cosiddetto spam "festivo" si è principalmente ispirato alle tematiche suggerite sia dal Labor Day - l'importante festività nazionale statunitense dedicata ai lavoratori, tradizionalmente celebrata negli USA il primo lunedì di settembre - sia dalle principali festività dell'imminente stagione invernale; di fatto, gli spammer hanno già iniziato ad inondare le e-mail box degli utenti della Rete di montagne di messaggi di spam pubblicitario, volti a reclamizzare prodotti e servizi “essenziali” per preparare al meglio i festeggiamenti di Natale e Capodanno. Una parte considerevole dei mailing di massa a tema di notevoli proporzioni è stata poi dedicata alla promozione di prodotti e servizi mediante un attivo utilizzo dei social network attualmente più frequentati dal pubblico della Rete: in questo caso, gli spammer non hanno mancato

29 set   Spam News

Lo spam nel mese di Agosto 2014

Nel mese oggetto del presente report, i messaggi e-mail fraudolenti inoltrati nelle e-mail box degli utenti Internet dai truffatori della Rete hanno sfruttato in particolar modo le tematiche connesse ai principali avvenimenti politici che si sono prodotti sulla scena internazionale; al tempo stesso, i malintenzionati si sono ugualmente avvalsi, per i loro loschi fini, dei nominativi di cittadini della Federazione Russa alquanto noti all'opinione pubblica mondiale

29 set   Spam News

Kaspersky Lab ha registrato un aumento del 62% degli attacchi di phishing in agosto

Kaspersky Lab ha analizzato l’evoluzione dello spam in agosto. Secondo gli esperti dell’azienda, gli Stati Uniti sono al primo posto tra i paesi fonte di Spam, mentre la Gran Bretagna guida la graduatoria di quelli con il maggior numero di rilevamenti effettuati dal modulo antivirus. Ad Agosto è stato registrato un incremento di almeno una volta e mezzo delle attività di phishing, con 32 milioni di rilevamenti. Yahoo! è stato attaccato così tanto (6,4%) da sostituire Windows Live come una delle tre organizzazioni più colpite dai phisher, posizionandosi al terzo posto dopo Google e Facebook.

24 lug   Spam News

Lo spam nel mese di Giugno 2014

Lo spam nel mese di Giugno 2014

27 mag   Spam News

Lo spam nel mese di Maggio 2014

Lo spam nel mese di Maggio 2014

26 mag   Press Releases, Spam News

La Giusta Formula Per Garantire La Sicurezza dei baby-navigatori in Internet

La Giusta Formula Per Garantire La Sicurezza dei baby-navigatori in Internet

25 mag   Spam News

Lo Spam Nel Mese Di Aprile 2014

Lo Spam Nel Mese Di Aprile 2014

24 apr   Spam News

Lo spam nel primo trimestre del 2014

Lo spam nel primo trimestre del 2014

25 mar   Spam News

Lo spam di febbraio era parte di una delle principali botnet

Gli attacchi spam di febbraio sono stati contraddistinti da allegati dannosi arrivati via mail, nel periodo di San Valentino, da parte di donne che fingevano di voler fare nuove amicizie. Alcuni messaggi promettevano foto esplicite in archivi allegati cercando cosi di convincere i destinatari dei messaggi ad aprirli. Oltre a questo tipo di messaggi, ci sono state una serie di mailing di massa più convenzionali che fingevano false notifiche di noti siti di social networking, tra cui Facebook.Lo spam nocivo di febbraio, che aveva come tema principale l’amore, è stato dominato da Trojan. Infatti i mailing di massa dei cybercriminali che avevano come obiettivo sprovveduti utenti usavano un Trojan-Dropper. Questo Trojan installava due programmi dannosi sul sistema - uno spyware che rubava tutti i file di documenti (*docx, xlsx*, *PDF...) dal computer e li inviava a una mailbox specifica e un altro IRC-bot/worm chiamato Shitstorm che poteva effettuare attacchi DDoS a siti web e diffondere copie di se stesso tramite MSN e servizi P2P. Se i destinatari rispondevano a questo tipo di email, il loro computer poteva facilmente diventare parte di una botnet. Oltre allo spyware Trojan, lo spam nocivo di febbraio includeva ransomware - un tipo di malware che

23 feb   Spam News

Lo Spam Nel Mese Di Marzo 2014

Lo Spam Nel Mese Di Marzo 2014

← Previous   |   Top Of Page   |   Next →

 CONDIVIDI