Kaspersky Lab insieme a Telefono Azzurro a sostegno della “Giornata per la sicurezza in Internet”

08 feb 2011
Eventi Italia

Internet è parte della vita quotidiana per i giovani. Di conseguenza le loro vite sono arricchite di nuove conoscenze ed esperienze, ma sono anche esposti a rischi che possono renderli vulnerabili e turbarli.

Kaspersky Lab sostiene il Safer Internet Day 2011, prendendo parte all’evento organizzato da Telefono Azzurro che si iscrive nell’ambito delle celebrazioni per la “Giornata per la sicurezza in Internet” istituita dalla Commissione Europea e INSAFE (la rete europea per la sicurezza in Internet).

Per l’occasione l’azienda ha creato un sito web specifico itsmorethanagame e ha condiviso con tutti gli studenti presenti all’evento materiali e informazioni utili su come navigare in totale sicurezza.

Dai contenuti espliciti e inappropriati, passando per il bullismo on-line e l'abuso dei dati personali fino ai download illegali e all'infrazione dei diritti d'autore: è vitale comprendere i rischi che corrono i nostri ragazzi, quali sono le conseguenze e come proteggerli.

Una nuova ricerca i cui risultati sono stati pubblicati da EU Kids Online indica che ben il 74% (quindi circa i tre quarti) dei ragazzi di età compresa tra i 9 e i 16 anni usa Internet per i giochi, mentre il 57% (ovvero oltre la metà) ha un profilo in un social network.(1) Anche la più recente indagine Global Habbo Youth mostra un incremento tra i teenager nel ricorso alla condivisione di file (principalmente musica), 39%, e agli acquisti on-line, 25%.(2) Contestualmente, la ricerca di EU Kids Online ha fatto inoltre rilevare che il 12% (un ottavo) dei ragazzi tra i 9 e i 16 anni è rimasto infastidito o turbato da materiale trovato on-line.

“È istintivo per un genitore voler proteggere i figli” ha affermato Alexander Moiseev, Managing Director di Kaspersky Lab Italia. “Ciò potrebbe non essere sempre possibile, ma possiamo fare molto per ridurre al minimo i rischi, sia nella vita reale che in quella virtuale."

Per Kaspersky Lab questo significa sviluppare software di sicurezza Internet dotati di funzionalità di controllo genitori (Parental Control) facili da impostare e utilizzare. I genitori possono limitare il tempo concesso ai ragazzi per usare il computer, bloccare l'accesso a determinati contenuti e monitorare l'utilizzo della posta elettronica e dei social network quali Facebook e Twitter.

"Crediamo inoltre che la sola tecnologia non sia sufficiente, ed è grazie a Telefono Azzurro che riusciamo ad avvicinarci di più ai giovani che sono i principali utilizzatori di internet, e a spiegare loro l’uso corretto di Internet. Proteggere i giovani nelle loro attività on-line significa parlargli dei pericoli e infondere in loro la sicurezza e il controllo necessari per navigare senza rischi."

Ciò include: riflettere bene prima di pubblicare foto o condividere informazioni personali, sapere come bloccare i contatti indesiderati, proteggere identità e risorse per i giochi, comprendere le impostazioni per la sicurezza disponibili per ogni sito che visitano, e infine condividere file ed eseguire download in modo legale e responsabile.

Per ulteriori informazioni sulla vasta gamma di attività che si terranno in occasione del Safer Internet Day 2011, visitate saferinternet.org.

Fonti

(1) Risks and safety on the internet: The perspective of European children. Initial findings from the EU Kids Online survey of 9-16 year olds and their parents, 21 ottobre 2010.

(2) Global Habbo Youth Survey 2008, pubblicata da Sulake, Finlandia 2008

Informazioni su Kaspersky Lab

Kaspersky Lab offre la migliore protezione contro minacce IT quali virus, spyware, crimeware, hacker, phishing e spam. Le soluzioni Kaspersky Lab hanno i più rapidi tempi di reazione contro le minacce per la protezione di utenti consumer, PMI, aziende Enterprise e dispositivi mobili.

Le tecnologie Kaspersky Lab vengono inoltre utilizzate all’interno di prodotti e servizi delle più importanti aziende IT.

Contatti per la stampa
Alessandra Venneri
Alessandra.venneri@it.kaspersky.com

 CONDIVIDI