Kaspersky Lab trasferisce la sede europea a Londra

02 set 2013
Corporate News

Roma, 2 settembre 2013 Kaspersky Lab annuncia l’apertura della nuova sede nel centro di Londra, prevista per ottobre 2013, che diventerà il nuovo hub europeo dell’azienda per i dipendenti e i clienti.  Il cambio di sede ha l’obiettivo di portare Kaspersky Lab nel cuore del business londinese e rafforzare lo sviluppo dell’azienda sia in Gran Bretagna che nel resto d’Europa.

La nuova sede, situata nei pressi della Paddington Station di Londra, ospiterà circa 100 dipendenti della sede locale di Kaspersky Lab e alcune funzioni globali. “La presenza in Gran Bretagna e la crescita in questo paese è fondamentale per il nostro business.  Questa scelta ha l’obiettivo di portare Kaspersky Lab ad espandere ulteriormente la propria presenza in tutta Europa”, ha dichiarato  Alexander Moiseev, Managing Director di Kaspersky Lab Europe.

I cambiamenti in corso nel management britannico rafforzeranno la crescita di Kaspersky Lab in tutta l’area. Il managing director di Kaspersky Lab UK, Malcolm Tuck, assume il nuovo ruolo europeo di Director of Strategic Alliances, con l’obiettivo di costruire nuove partnership con system integrator, outsorcer e altri partner pan europei, riportando ad Alexander Moiseev.

Kirill Slavin entra in azienda con il ruolo di Managing Director di Kaspersky Lab UK a partire dal 2 settembre. Prima di arrivare in Kaspersky Lab, Kirill ha ricoperto posizioni senior presso diverse aziende quali PepsiCo Inc., Deloitte & Touche eRinaco Plus.  Moiseev ha aggiunto: "Kirill porta in azienda oltre venti anni di esperienza in aziende globali e siamo convinti che sarà in grado di sviluppare il business in Gran Bretagna  Un nuovo ufficio nel centro di Londra e la nuova nomina ci porterà ancora più vicino ai clienti”. 

I nuovi uffici londinesi saranno operativi dalla metà di ottobre, quando l’azienda inizierà a trasferirsi gradualmente dalla sua attuale sede europea per mantenere la continuità del business. Inizialmente verranno trasferiti i team di sales e marketing, seguiti dagli altri team nel corso dei prossimi due anni.
“Nel corso dei prossimi due anni assisteremo i nostri dipendenti nei cambiamenti e siamo convinti che il business non ne risentirà”, ha concluso Moiseev. “Siamo convinti che la nascita della nuova sede europea, Britannica e globale porterà numerosi benefici ai nostri clienti”.