Kaspersky Lab annuncia l’apertura del nuovo local office in Italia.

09 giu
Notizie Business

Kaspersky Lab, leader mondiale nell’elaborazione di sistemi di protezione dalle minacce IT (malware, attacchi hacker e spam) per PC, reti di qualsiasi complessità, PDA e smartphone, comunica l’ampliamento della propria rete di uffici esteri e l’apertura, a Roma, e l’apertura, a Roma, del nuovo ufficio regionale Kaspersky Lab per l’Italia.

Il direttore della nuova struttura italiana è l’ingegner Alexander Moiseev, già Business Development Manager della regione nel quartier generale di Mosca. La sede italiana, anche per ragioni strategiche legate all'avvio del nuovo segmento business, è stata localizzata a Roma, nel centrale quartiere di Trastevere, in Via Francesco Benaglia 13.

Bisogna tener presente che da più di 10 anni Kaspersky Lab lavora con successo nel mercato italiano della sicurezza IT, e che l’Italia è stato uno dei primi paesi stranieri ad aver accolto i prodotti Kaspersky Lab contemporaneamente alla fondazione dell’azienda russa (1997). Vogliamo anche ricordare il primo grosso successo registrato nel nostro paese: il primo cliente corporate di Kapsersky Lab all’estero è stato proprio il Ministero degli Esteri Italiano.

Negli ultimi tempi Kaspersky Lab è entrata nel novero dei leader del mercato italiano della sicurezza informatica: stando alle ricerche di mercato dell’eminente società europea di sondaggi GfK Group, i prodotti Kaspersky Lab occupano il secondo posto nel mercato del retail italiano, e sono destinati a conquistarne una fetta ancora più ampia. Sono clienti di Kaspersky Lab istituzioni quali il Ministero degli Esteri, il Ministero della Pubblica Istruzione e Telecom Italia Mobile, per citare solo i più prestigiosi.

Tra i primi compiti che si è posta Kaspersky Lab in Italia, vi è quello di offrire un completo servizio di assistenza e supporto ai partner e clienti. Attualmente in Italia l’azienda di antivirus fondata da Eugene Kaspersky si appoggia ad una rete di 8 distributori e migliaia di rivenditori. Sicuramente una presenza in loco permetterà di collaborare in fitta sinergia con i propri partner e perfezionare la qualità dell’assistenza tecnica e del supporto marketing. Proprio nei piani aziendali a breve termine che l’azienda si è prefissa, rientra la creazione di un servizio di assistenza tecnica del tutto locale, così da soddisfare nel più breve tempo possibile e “su misura” le esigenze e richieste dei clienti italiani. Entro la fine del 2008 si prevede che nel paese il team di Kaspersky Lab raggiunga i 15 dipendenti.

Inoltre, una presenza costante a Roma sarà la risposta ideale alla lotta contro le minacce informatiche locali, un appoggio in più per aiutare l’utente a neutralizzarle. «Sin dal giorno in cui è stata fondata Kaspersky Lab, l’Italia si è dimostrata uno dei mercati più importanti per la nostra azienda, - riporta Aleksander Moiseev, direttore di Kaspersky Lab Italia.- Ma il ritmo di crescita in questo paese è tale, che una nostra presenza locale è ormai assolutamente indispensabile: le prospettive sono davvero esaltanti. Sono sicuro che quello italiano diventerà a breve un altro capitolo irrinunciabile nella storia dei successi di Kaspersky Lab nel mondo».